Per tutti:

Partecipa alla Ricerca fra studenti e laureati in Scienze Sociali
(Psicologia, Pedagogia, Sociologia, ecc.)


MONITOR - Monitorare la Comunità
(brochure e Ricerca 13 Comuni)


Managing Work Team Conflict: Assessment and Preventative Strategies

Psicoma:
Partecipa alla Ricerca Connessioma (per tutti)


PSICOMA beta2011
Partecipa al test

Canti di viaggio Scritti autografi e testimonianze di e su A.Raviola a cura di M.Sberna (scarica gratuitamente .pdf )


Siti curati da ARIPS


La sede centrale di ARIPS è in v.le Brescia, 6 -Molinetto di Mazzano (BS).

Per contattarci: admin@arips.com

Informatemi


 

Editoriali trimestrali Vedi Archivio
L'IO è il NOI - Il valore dell'approccio psicosociale di Guido Contessa (Arips)

"L'individualità è la capacità di unione. La misura dell'individualità è la profondità e il respiro della vera relazione. Io sono un individuo non tanto perchè io sia distante, ma per quanto io sia parte di altri uomini. Il male è non-relazione...La non relazione è la morte."
Mary Parker Follett

L'IO è il soggetto che si riconosce come tale, ma anche come parte di un insieme (coppia, famiglia, gruppo).
Il NOI è un insieme che si percepisce come tale, ma che considera ogni suo membro una parte essenziale di sè.
L'IO si considera parte di un insieme che può influenzare, e da cui può esere influenzato. Il NOI considera essenziali i membri che può influenzare e da cui può essere influenzato.
L'IO sa che il NOI è al suo interno e lo costituisce. Il NOI sa che l'IO è una sua parte costitutiva, la cui assenza ne modifica la natura.
L'Io è una concentrazione del NOI, il NOI è una esplosione dell'IO. L'IO riconosce il NOI esterno perchè evoca il suo NOI interno. Il NOI riconosce l'IO come una sua parte strutturale. Sia l'IO che il NOI sono sistemi complessi, per l'approccio psicosociale. L'Io non è un "in-dividuo", come l'unità basilare della materia non è un "a-tomo"; entrambi sono sistemi complessi e divisibili. Il soggetto singolare è anche plurale, come il soggetto plurale ha un'dentità singolare.

Questo approccio definito "psicosociale" si differenzia da due altri approcci molto diffusi: lo psicologico e lo strutturalista. L'approccio psicologico assegna all'IO la centralità e al NOI lo stato di una scelta o di una convenzione. L'approccio strutturalista assegna al NOI la centralità, e relaga l'IO al ruolo di frazione, mattone costitutivo ma fungibile.

L'approccio psicosociale è un occhiale, mentre gli approcci psicologico e strutturalista sono monocoli. L'approccio psicosociale si fonda sul concetto di ET...ET di Hegel, mentre gli altri appocci si basano sull'AUT...AUT' di Kierkegaard.

L'approccio psicosociale supera le dicotomie natura-cultura, io-tu, io-noi, singolo e organizzazione. Totalità e parzialità sono interconnessi: tutto e parte sono soggetti speculari. L'IO è un frattale del NOI, e il NOI è un frattale del tutto. Come ogni cellula contiene il DNA dell'intero individuo, ogni individuo contiene il DNA dell'insieme.

Questo rende la socialità e le relazioni la radice e il destino dell'essere umano


T-group

ARIPS è il più consolidato dei centro italiano per lo studio e l'applicazione del T-Group. Iscriviti alla lista d'attesa per la prossima esperienza on line o faccia a faccia.


CERCA NEL SITO ARIPS
Cerca per
Get a Free Search Engine for Your Web Site


Cerca in ARIPS.COM
Google:  Yahoo:  MSN:

 

Master.com.content